Giulietto Chiesa. Il ricordo dell’ARS

Giulietto Chiesa. Il ricordo dell’ARS

L’Associazione per il rinnovamento della sinistra esprime un cordoglio sentito per la scomparsa di Giulietto Chiesa. E si unisce al lutto dei familiari, delle compagne e compagni a lui vicini.

E’ stato un dirigente politico della Fgci e Partito comunista italiano di Genova negli anni settanta, e poi giornalista (da L’Unità, a La Stampa, al Tg3, al Tg5, al Tg1, a diverse altre testate tra cui Pandora tv) sempre impegnato sui temi politici e civili. Scrittore, saggista, autore. Parlamentare europeo nella legislatura iniziata nel 2004.

Ci ha fatto capire nelle sue corrispondenze cosa stava accadendo nell’ex Unione sovietica, raccontando per tempo i segni premonitori di un evento cruciale del Novecento. Ci ha permesso di conoscere Gorbacev e la Perestrojca, il mutamento in corso in una faccia del mondo che l’Occidente ha spesso banalizzato o rimosso.

Negli ultimi anni era attento osservatore delle questioni geopolitiche, sostenendo tesi non sempre condivisibili e tuttavia originali.

Lo ricordiamo – da ultimo- appassionato animatore della mobilitazione contro l’estradizione di Julian Assange negli stati Uniti, dove il fondatore di WikiLeaks rischia un secolo e mezzo di carcere, accusato di improbabili reati. Mentre ha fatto emergere le drammatiche responsabilità – in particolare degli Stati uniti- nelle guerre in Irak o in Afghnanistan. 

Iniziativa emblematica di un grande impegno, sempre, per la libertà di informazione. 

 

About author

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *